Laos e Cambogia da Luang Prabang ad Angkor

 Il tour giorno per giorno

 

Volo andata D1 Arrivo a Luang Prabang  graziosa cittadina patrimonio Unesco che vanta una bella collezione di archiettura buddista, templi, monasteri, stupa. Qui assisteremo alla rituale questua dei monaci all’alba che permette  l'accesso dei giovani laotiani all'istruzione. 

 

Luang Prabang D2 Luang Prabang  Le attrazioni che visiteremo sono: Royal Palace Museum, e i monasteri principali quali il Wat Sene, il Wat Xiengthong, il raffinato stupa di Wat Visoun e altri. A fine giornata saliamo al Mount per il tramonto  e la visione del Mekong che si snoda intorno a Luang Prabang. 

 

Barca Mekong D3 Luang Prabang – Pak Ou Caves. In barca sul Mekong fino alle le Grotte di Pak Ou, ove i pellegrini laotiani apportano migliaia di statue del Buddha dorate. Coglieremo occasione per scendere dalla barca in occasione di villaggi con lavori tessili manuali seta e cotone.In città si tiene un interessante mercato notturno nella via principale. 

 

Vang Vieng Cambogia

D4 Luang Prabang – Vang Vieng. Verso Vang Vieng attraverso il paesaggio naturalistico del Laos ove ci fermeremo in vari villaggi sul fiume. Pernottamento a Vang Vieng.

 

Vientiane D5 Vang Vieng – Vientiane Visita alle grotte Tham Jang, che i laotiani avevano scolpito e usato come nascondigli durante l’invasione cinese. Verso la capitale Vientiane con fermate a villaggi locali. Il nome in lingua locale è Vieng Chan (città della luna in sanscrito, tutte i nomi importanti sono ancora in lingua sacra). Il buddismo laotiano e cambogiano non hanno mai abbandonata la famiglia di ritualismi indù. Pernottamento a Vieng Chan.

 

Vientiane Wat D6 Vientiane (Wat significa luogo tempio monastero) Wat Sisaket caratteristico per le miniature del Buddha e Wat Prakeo che veniva usato dalla dinastia reale. Adesso un luogo sacro ai pellegrini Lao il That Luang Stupa. Visita alla COPE la società benefica che produce e fornisce le protesi alle gambe dei numerosi laotiani che sono incappati in mine antiuomo dopoguerra. Pernottamento a Vieng Chan.

 

Pakse Bolaven

D7 Vientiane - Pakse – Bolaven– Tadlo Volo domestico per Pakse. Attraverso l'altipiano Bolaven costeggiamo il  Mekong. Nel pomeriggio Tadlo e i villaggi Alak, Nge e Katu, abitati da etnie caratteristiche. Toccheremo con mano il modo di vita dei cosidetti adivasi, gruppi etnici tribali della fascia sub-himalayana.

     

Cambogia Islands D8  4000 Islands. Lungo la strada in direzione sud incontreremo il  tempio di era precedente ad Angkor Wat Phu un assaggio dei nostri giorni a venire. Pernottiamo in quell'area detta 4000 ove il Mekong è costellato di scogli e scoglietti.

 

Khong Island D9 Khong Island – Dong Kalor – Kratie (Cambogia). Dopo aver passeggiato un pò la nostra isola con il ferry torniamo al bus e passiamo per il confine cambogiano di Dong Kalor incontriamo la nostra guida cambogiana. A Kampi saliamo sulle barche per osservare i delfini di acqua dolce del Mekong. Tramonto sul Mekong. I delfini sono un fenomeno naturale tipico dei grandi fiumi dell'Indocina. Risalgono fino alle pendici himalayane vivendo le profondità di questi fiumi fino a 100mt. Pernottamento a Kratie.

 

Kratie D10 Kratie – Kompong Cham – Kompong Thom. Strada lungo il Mekong le cui rive sono sempre state il luogo di vita di popoli con varie coltivazioni. Noi vedremo interessanti produzioni piantagioni di alberi da gomma il processo dell’ estrazione.

 

Kompong Thom D11 Kompong Thom – Sambor Prei Kuk – Siem Reap. primo assaggio dei nostri giorni futuri incontriamo la capitale precedente Isanapura (citta del divino in sanscrito) ricca di resti di molti edifici religiosi e civili. Pernottamento a Siem Reap.

  

Angkor Wat D12  Angkor Wat conta in zona 650 edifici. Il tempio piu importante che da il nome alla zona si estende per 250 ettari. La dinastia Kmer è riportata continuamente nelle antiche scritture induiste. Vedremo vari monumenti: Il tempio di Baphuon e di Bayon, Terrace of the Leper King e la Terrace of Elephants. Angkor attraversò una fase di grande opulenza indù fra il 300 e 1200 dC per poi divenire buddista insieme alla conversione della dinastia reale. 

 

Beng Mealea D13 Beng Melia – Ko Ker  - Siam Reap. I cosidetti templi remoti per la loro collocazione sono complessi di edifici religiosi immersi nella giungla penetrati dalle radici e rami degli alberi. Vedremo i siti di Beng Melea, Ko Ker e altro.

 

Ta Prohm casa albero D14 Adesso il  Ta Prohm l'edificio tempio più fotogafato e mistico causa la fusione fra jungla e pietre. . In seguito la interessante piramide di Takeo, Il villaggio di Preah Dah con il tempio di Banteay Samre. Banteay Srei tradotto La fortezza delle donne è un esempio molto raffinato di intarsi su pietra. Rientrando a Siem Reap sarebbe opportuno omaggiare Angkor Wat  di un commosso saluto. Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro.

 

La quota individuale di partecipazione €2.880 (base8p) comprende:

Voli internazionali, incluse tasse aeroportuali e voli domestici
trasferimenti e visite con mezzo privato a/c, ed autista
sistemazione in hotel 3-4 stelle (camera doppia e prima colazione)
ingressi ai siti ed escursioni in barca
guida locale in inglese, francese o italiano (con modesto supplemento in base alla disponibilità)
assicurazione medico bagaglio

La quota non comprende:

Visto d’ingresso in Laos (35USD), visto d’ ingresso in Cambogia (25USD)
pranzi e cene (alcuni pasti saranno comunque offerti)
supplemento camera singola €40 per notte 

supplemento voli fine anno 180€ 

mance

In caso di accompagnatore indologo dall'Italia supplemento 80€

  

 

 

Contattaci

Ho letto le normative sulla Privacy ed accetto di inviare i miei dati personali


Yana Tour Operator

by DaVinci Travels srl
Empoli
P.Iva 06500700486
c.s. 20.000€ i.v.

Privacy Policy
© 2015 | All Rights Reserved

Restiamo in contatto!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere periodici aggiornamenti su offerte e informazioni utili.

Clicca qui per Iscriverti
Un progetto Kuna Web Agency - credits